Innovative Low-Power Solution

Le Innovative Low-Power Solution (ILPS) sono dispositivi innovativi, economici, dal basso consumo, facilmente programmabili per la raccolta dati o per applicationi multimediali

Oggigiorno assistiamo ad un incremento nell’uso dei microcontrollori e microprocessori in qualsiasi campo, dall’industria  all’intrattenimento.

Lo smartphone che usi, la sigaretta elettronica con cui svapi, la console portatile di ultima generazione ed il tuo smartwatch sono pochissimi esempi classici di ILPS.

I microcontrollori, i microprocessori e le intere PCB devono, quindi,  essere progettate ben sapendo che saranno alimentate da batteria o, caso limite, direttamente dal cavo segnale.

Diventa, così, strategica la produzione di dispositivi a basso consumo, rendono questo aspetto uno dei parametri fondamentali nella scelta del dispositivo stesso.

ILPS innovative low power solutions
raspberry logo
orange pi logo

PROGETTIAMO E REALIZZIAMO DISPOSITIVI PER IL CONTROLLO ED IL MONITORAGGIO DISTRIBUITO USANDO SOLO ILPS

VANTAGGI

BASSI CONSUMI

DISPOSITIVI VELOCI DA PREPARARE

ECONOMICI

NON INVASIVI

FACILMENTE CONVERTIBILI PER ALTRI PROGETTI

SVANTAGGI

NON PERVENUTI

I due parametri intorno a cui ruota il basso consumo sono: la tensione di funzionamento ed il consumo di corrente. Moltiplicando questi due parametri otterremo il consumo complessivo del dispositivo: vogliamo che questo numero sia il più basso possibile.

Molto spesso si commette l’errore di associare il consumo del dispositivo al consumo di corrente, un classico errore: la tensione operativa riduce direttamente a determinate soglie il consumo di corrente e, conseguentemente, il consumo complessivo energetico.

Per questi motivi siamo costantemente documentati sulle ultimissime tecnologie innovative: miniaturizzate al massimo, con strepitose capacità di calcolo e dai consumi minimi, vengono alimentate tipicamente a 5 V, 3.3 V, addirittura 1.8 V con consumi massimi di corrente che non superano i 200 mA/h, mentre in sleep mode consumano ben 0.6 uA/h (!).

Se fate due calcoli arriverete a questa domanda: riuscite ad immaginare un dispositivo che funziona a batteria per una decina d’anni?

Consumi tipici @5V

Raspberry Pi 1 Model A+ 200mA
Raspberry Pi 1 Model A 300mA
Raspberry Pi 1 Model B 700mA
Raspberry Pi 1 Model B+ 600mA
Raspberry Pi 2 Model B 800mA
Raspberry Pi 2 Model B 800mA
Raspberry Pi 3 Model B 800mA
Raspberry Pi Zero 160mA
Raspberry Pi 3 Model B 800mA

QUALCHE APPROFONDIMENTO

TANTE AZIENDE COME APPLE, ATMEL, PHILIPS, ECC. INVESTONO SULLE INNOVATIVE LOW POWER SOLUTONS PERCHÈ SONO ECONOMICHE, HANNO BASSI CONSUMI E POSSONO ESSERE FACILMENTE INTEGRATE NELLA VITA QUOTIDIANA O NEI PROCESSI PRODUTTIVI

VUOI SAPERNE DI PIÙ?

CONTATTACI USANDO IL SOCIAL NETWORK CHE PIÙ PREFERISCI