Remote Terminal Unit

Progettiamo e sviluppiamo Remote Terminal Unit (RTU) intelligenti, tecnologicamente innovative e dal basso consumo energetico

Cos’è una RTU?

Una Remote Terminal Unit  (RTU) è un dispositivo elettronico is an electronic device dotato di un microcontrollore (o microprocessore), progettata e costruita per monitorare e trasmettere ad una stazione di monitoraggio centrale dei parametri analogici e digitali.

È l’elemento base di uno SCADA (Supervisory Control and Data Acquisition System) e di un DCS (Distributed Control System). In alcune aree di intervento (es. automotive) la RTU può essere anche chiamata Remote Telemetry Unit.

Gli standard

La Remote Terminal Unit trasmette i dati alla stazione centrale attraverso diversi standard industriali. I protocolli di comunicazioni devono essere rispettati in maniera rigorosa, in modo da trasferire efficacemente i dati ad una stazione di monitoraggio centrale di terze parti.

LAYER FISICI

Serial (RS232, RS485, RS422);

Ethernet;

GPS;

GPRS/UMTS

ecc.

PROTOCOLLI

Modbus-RTU

Modbus-ASCII

IEC 60870-5 -101/103/104

DNP3

IEC 61850

etc.

Spesso le RTU non si limitano all’acquisizione di parametri, ma intervengono nel processo che stanno analizzando, manipolandolo e controllandolo attraverso le uscite digitali o analogiche. Gli ingressi e le uscite di un RTU sono in grado di soddisfare diversi standard: 4-20 mA, 0-5 V, 0-10 V, 1-5 V, etc.

La RTU può essere alimentato sia dalla rete elettrica, sia da batterie ricaricabili a lunga durata: in questo caso sono dispositivi ideali per l’utilizzo in siti remoti su cui è disponibile una rete di energia elettrica, di gran lunga preferiti ai PLC canonici, in grado anche di trasmettere dati anche da postazioni particolarmente remote e geograficamente isolate.