Phobos: Monitoraggio Industriale - Caronte Consulting

Phobos

Phobos è una ILPS per il monitoraggio tempocontinuo

L’hardware usato per Phobos è basato sulle Innovative Low-Power Solution, ossia “soluzioni tecnologicamente innovative e dal basso consumo energetico”

Cos’è

Phobos è un dispositivo progettato per monitorare molti variabili ambientali e di processo, interpretarle e agire come farebbe un operatore, con l’obiettivo di evitare derive nel processo di produzione. È dotato di un software intelligente costruito con strumenti Open Source attraverso cui impara ad interpretare la tendenza del processo di produzione analizzando tutte le variabili, individuando eventuali derive. Questo dispositivo intelligente interpreta il risultato delle sue operazioni: se ha commesso un errore, eviterà di rifarlo in futuro.

Come funziona

Phobos elabora molte variabili contemporaneamente, trova relazioni tra loro e identifica le correzioni da applicare a una o più macchine. Nel settore della macinazione, è stato applicato con successo con una configurazione di 26 variabili (miste, entrambe ambientali e di processo). Nel mulino, è  stato in grado di identificare le variabili che influenzano direttamente l’umidità nella farina/semola. Dopo un breve periodo di avvio, Phobos identifica le relazioni tra le variabili in modo completamente modo autonomo, aggiornando le sue deduzioni e formule matematiche. Il dispositivo è autodisciplinato, identificando anche in autonomia l’intervallo di tempo con cui deve esaminare le variabili e applicare le correzioni.

In foto, uno degli hardware di Phobos installato presso Industria Molitoria Mininni, customizzato con il nome dell’azienda del Cliente.

Phobos: fondamentale nel mulino

Grazie a Phobos, la bagnatura del grano diventa un processo completamente automatizzato.

Il dispositivo utilizza l’analisi di molte variabili ed è in grado di dosare automaticamente la quantità di acqua necessaria durante la fase di bagnatura. Phobos, quindi, trasforma un processo basato unicamente sulle scelte soggettive dell’operatore in un processo automatico, tempocontinuo ed intelligente. Può essere utilizzato anche per rilevare e misurare le repentine variazioni meterologiche che impattano notevolmente sull’umidità della semola e per capire se è qualcosa impatta negativamente sulla bagnatura, come il filtro dell’acqua sporco oppure un dosatore starato. Phobos è infallibile, pertanto è possibile correlare le variazioni dell’umidità della semola non a fenomeni atmosferici ma alle variazioni di setpoint delle macchine del mulino!

Bagnatura intelligente del grano con Phobos - Caronte Consulting

Utile nel salsificio

Questo dispositivo può essere applicato in ogni tipo di impianto di produzione, anche all’interno di un sansificio, all’interno del quale risulta di fondamentale importanza la gestione dell’umidità. Grazie a Phobos, infatti, è possibile monitorare l’umidità della sansa in ingresso, condizionando il forno per ottenere il giusto grado di asciugatura.

MONITORA LE VARIABILI

DEL TUO IMPIANTO.

AUTOMATIZZA IL TUO

PROCESSO PRODUTTIVO

CON PHOBOS.

SCOPRI DI PIÙ SU ALTRI DISPOSITIVI ILPS